logo tour music fest
BLOG / TMF FESTIVAL NEWS

La Finalissima: tutti i vincitori del TMF 2O21

La Finalissima del 14 novembre all’Auditorium del Massimo chiude, tra grandissime emozioni, la tredicesima edizione del Tour Music Fest. Vi presentiamo i migliori artisti emergenti dell’anno.

 

La serata del 14 novembre all’Auditorium del Massimo incorona un anno incredibile in cui il Tour Music Fest, nonostante le difficoltà conseguenti alla Pandemia, si è rimesso in gioco per riportare la musica live a brillare su un palco.  

Un livello altissimo tra gli artisti in gara alla Finalissima con padroni di casa i vj Pierpaolo Laconi e Sara Di Iacovo. Accompagnati dalla TMF Band (Francesco Tosoni alla chitarra e alla direzione artistica della band, Luigi De Martino al piano, Simone Empler alle tastiere, Roberto Pirami alla batteria, Walter Pandolfi al basso, Elisa Costanzo e Giorgio Lorito ai cori) gli artisti hanno dato il meglio di loro stessi mettendo in evidenza l’amore per la musica e lasciando senza parole la Commissione Artistica, presieduta da Kara Dioguardi e Mogol, e composta da Damien Bracken di Berklee College of Music, il chitarrista e produttore Massimo Varini, il più grande beatboxer d’Italia Alien Dee e le giornaliste Roberta Marchetti ed Eva Zuccari di Today.it, nostro media partner d’eccezione.

Kara Dioguardi, cantautrice, autrice e produttrice americana per la seconda volta madrina d’eccezione al Tour Music Fest, ha emozionato l’Auditorium accompagnata dal Maestro Francesco Tosoni alla chitarra acustica in Sober, brano scritto insieme a Pink e diventato una hit mondiale. 

Sul palco anche le esibizioni degli artisti già vincitori delle Finali al Crossroads di Roma: i musicisti Gabriele Braga (Miglior Pianista), Nicolò Sasso (Miglior Chitarrista), Owen (Miglior Batterista), Sebastiano di Vozzo (Drummer of the Future); il dj Stefano Venditti e il producer Sino precedentemente scelti come vincitori dal dj David Morales, la band 4Ther Muckers vincitrice del premio Riunite

Tra i Finalisti in gara, grandissimo successo per la romana Martina Giovannini che, oltre ad aggiudicarsi il premio come “Miglior Interprete”, con il brano “Stand up”, è stata anche premiata come “Artist of the year” dalla Commissione Artistica, nella persona di Kara Dioguardi, con una borsa di studio all’interno del “Berklee – Summer Programs” a Boston e con un assegno del valore di 10.000 euro. 

Martina, giudicata la migliore artista emergente dell’anno, ha conquistato la Commissione Artistica con una vocalità e un’interpretazione tecnicamente elevata e con un fortissimo potere comunicativo che ha accentuato il messaggio del brano.

Anche la cantautrice Doralia con “Chiara” si aggiudica una borsa di studio Berklee. Visto l’altissimo livello degli artisti in gara in questa Finale, Damien Bracken, direttore del settoreAudition and Interview” della prestigiosa Università di Boston, ha messo a disposizione un’ulteriore borsa di studio che è stata assegnata da lui in persona a Mimì dopo una magistrale interpretazione di “I put a spell on you”. 

Ecco tutti i vincitori del Tour Music Fest 2021:

 

Artist of the year: Martina Giovannini

 

Miglior Interprete: Martina Giovannini – “Stand up”

 

Miglior Junior Singer + Additional prize Berklee: Mimì – “I put a spell on you”

 

Miglior Rapper: Denny Loe – “Anna” 

 

Miglior Cantautore: Doralia – “Chiara”

 

Miglior Band: 4Ther Muckers – “Back off”

 

Miglior Baby Singer: Dalila – “Don’t rain on my parade”

 

Miglior DJ: Stefano Venditti

 

Miglior DJ Producer: Sino

 

Miglior Autore: Massimiliano Calzati – “Sconosciuti al bar”

 

Miglior Pianista: Gabriele Braga

 

Miglior Chitarrista: Nicolò Sasso

 

Miglior Batterista: Owen

 

Drummer of the Future: Sebastiano di Vozzo

 

Ringraziamo tutti gli artisti che si sono esibiti con passione nella Finalissima della tredicesima edizione del Tour Music Fest a coronare gli ultimi due anni che hanno messo un freno alla musica dal vivo. L’evento appena concluso segna un grande passo rispetto alla ripartenza della scena musicale italiana e internazionale, cosa possibile grazie al lavoro di tutto il team del TMF e alla voglia, degli artisti partecipanti, di rimettersi in gioco anche negli eventi avversi per trarne la giusta energia per affrontare un pubblico.

Auguriamo loro che questo possa essere solo l’inizio, e non il punto di arrivo, di un incredibile percorso artistico che li porterà molto lontani. 

Ringraziamo in modo speciale i nostri partner Berklee, Riunite, Algam Eko, Today e Noise Symphony, e tutta la Commissione Artistica: i presidenti di giuria Mogol e Kara DioGuardi, Damien Bracken, Alien Dee, Massimo Varini, Roberta Marchetti e Eva Zuccari che hanno messo la loro professionalità a servizio della musica emergente.  

La tredicesima edizione si conclude qui, ma siamo già al lavoro per rendere l’edizione 2022 ancora più speciale.

 

Powered by Euro Music Network S.r.l - P.IVA 01555660552